domenica 26 novembre 2017

Maradona chiede il carcere per la figlia, Giannina: "Gli ho perdonato di peggio"

La tormentata vita privata di Diego Armando Maradona si colora di un nuovo capitolo: della serie parenti serpenti. Ora il Pibe de Oro punta il dito sulla figlia Gianinna: sarebbe stata lei ad aiutare l’ex moglie Claudia Villafane a riciclare i soldi sottratti impropriamente dal suo patrimonio. 



Una cifra che si aggirerebbe sugli 80 milioni si pesos, al cambio circa quattro milioni di euro.
Attraverso delle operazioni bancarie in Uruguay Gianinna avrebbe favorito la madre nell’operazione fraudolenta. E così secondo As l’ex numero 10 del Napoli avrebbe chiesto il carcere preventivo per la figlia.
Gianinna, dal canto suo, ha invitato il padre e il suo avvocato a un confronto: «Sa dove vivo, che vengano quando vogliono», ha scritto in replica su Twitter. Poi ha aggiunto riferendosi a papà Maradona: «Gli ho perdonato di peggio e gli perdonerò anche questo. Posso solo mandargli tutto il mio amore e ringraziarlo perché è grazie a lui che ho potuto scegliere chi e come essere».

Post più popolari