mercoledì 7 settembre 2016

Paolo Sorrentino pronto a girare 'Loro', il film su Silvio Berlusconi

«Paolo Sorrentino girerà un film su Silvio Berlusconi». La notizia cala sul Lido al crepuscolo, scalzando all'istante le polemiche sui fischi al film italiano dagli argomenti principali ai tavoli veneziani dello spritz. A dare l'annuncio in esclusiva è Variety, la bibbia del cinema americano (e non solo, evidentemente): «Il film sarà incentrato su Silvio Berlusconi e sul suo cerchio magico», scrive il giornale».  



E secondo una fonte affidabile, «il titolo provvisorio della pellicola sarà Loro, in un gioco di assonanza con la parola l’oro». Invitato alla Mostra di Venezia per presentare le prime due puntate della sua serie tv The Young Pope, Sorrentino, notoriamente molto riservato, aveva evitato nei giorni scorsi qualsiasi accenno ai suoi progetti futuri con la stampa italiana. Eppure, secondo Variety, il regista de Il Divo sarebbe già al lavoro sulla sceneggiatura del nuovo film “in lingua italiana”, con un inizio di riprese previsto «per l’estate del 2017». Dopo Il Caimano di Moretti, e il progetto (mai realizzato) di Matteo Garrone di girare un film sul mondo “cafonal” vicino all’ex primo ministro, l’ottantenne Berlusconi tornerebbe così al centro degli interessi degli autori cinematografici italiani. «Sarà una precisa descrizione del suo mondo - precisa il giornale - e non un esercizio di sterile critica».  
E la scelta dei tempi, sempre per Variety, non sarebbe casuale: «Berlusconi sta per uscire dall’arena politica dopo due decenni, ha avuto un’operazione cardiaca a luglio e ad agosto ha venduto il Milan, un simbolo del suo successo». L’unico interrogativo rimasto aperto riguarderebbe la produzione del film: se pare scontata la partecipazione della Indigo Films di Nicola Giuliano, la company dietro a tutti i film di Sorrentino, è escluso che la Medusa Film di Silvio Berlusconi, che ha cofinanziato i suoi lavori più recenti (La grande bellezza e Youth) sia intenzionata a versare un solo euro nel progetto: «Non prenderemo parte alla produzione del progetto - fa sapere la società - e non ne sapevamo nulla». 

Post più popolari