sabato 24 settembre 2016

"Colpa delle stelle", dopo Dalton Prager adesso è morta anche la moglie Katie

Se ne è andata anche lei, Katie Prager. Suo marito, Dalton, 25 anni, era morto sabato a causa di una malattia, la fibrosi cistica, di cui soffriva da anni. A cinque giorni di distanza è scomparsa anche lei, affetta dalla stessa patologia. Un tragico e beffardo destino lega questa coppia di giovani che hanno ispirato il romanzo "Colpa delle stelle" di John Green, dal quale è stato tratto anche un film di successo.



Katie è morta ieri in un ospedale del Kentucky, la malattia, una patologia genetica incurabile che causa danni irreversibili ai polmoni, non ha risparmiato nemmeno lei. Pochi giorni prima della morte del marito la giovane donna aveva rilasciato un'intervista alla Cnn in cui esprimeva tutta la sua speranza di poter passare anche solo un giorno in più con suo marito. L'ineluttabile destino ha spazzato via tutte le speranze.
La coppia si era conosciuta su Facebook quando avevano entrambi poco più di 18 anni. A 20 si erano sposati e a nulla erano valsi i moniti e le raccomandazioni dei medici ad evitare contatti e rapporti per non peggiorare la loro conduzione di salute, già molto compromessa, attraverso il passaggio di batteri. La loro malattia comune Katie e Dalton avevano voluto combatterla insieme, ad armi pari, combatterla non per sconfiggerla, ma per affrontarla con la forza del loro amore. L'ultima volta che si erano potuti incontrare fisicamente era stata a luglio. Avevano festeggiato il loro quinto anniversario. Insieme avevano aperto una pagina Facebook dove tenersi in costante contatto e postare aggiornamenti. Avrebbero voluto rivedersi almeno una volta prima di morire... non ce l'hanno fatta. Colpa delle stelle.

Post più popolari