mercoledì 28 settembre 2016

Cellulari vietati e smoking: la festa blindatissima di Totti a Tor Crescenza

Una festa blindatissima. Il Castello di Tor Crescenza spolverato a lucido e inaccessibile come Fort Knox. Vietate foto e riprese video «per tutelare lo spirito della festa di compleanno di Francesco e salvaguardare la spontaneità». Cellulari vietati - com'è scritto espressamente nell'invito - anche se qualche furbetto non resisterà alla tentazione di farsi un selfie all'evento dell'anno (di Roma sicuramente).



Stasera infatti tutto il mondo dello sport, dello spettacolo, gli amici, i compagni di squadra di Francesco Totti sono attesi a via Due Ponti per festeggiare i 40 anni del capitano. Duecento selezionatissimi ospiti, tra cui il presidente del Coni Giovanni Malagò, Luca Cordero di Montezemolo e il cantante Claudio Baglioni sono attesi nel castello dove Francesco si sposò con la sua Ilary. Tra gli invitati anche Luciano Spalletti, anche se la sua presenza è ancora in forse. Prima una cena a lume di candela per una trentina di persone, parenti e amici intimi, e poi via tutti a ballare.
Abolite scarpe da ginnastica e look casual, per la gioia delle signore pronte ad agghindarsi in grande stile. Dress code richiesto: smoking. E per il festeggiato nessun regalo.  Come richiesto ufficialmente sull'invito: «Chiunque volesse fare un regalo a Francesco può utilizzare l'Iban per la donazione che supporterà un progetto di beneficenza».
Perché Totti è un campione non solo in campo.

Post più popolari