sabato 11 giugno 2016

Euro 2016: Francia-Romania 2-1, Payet decide la gara all'89'

Nel primo match dell'Europeo, la Francia conquista una vittoria sofferta contro la Romania grazie al gol di Payet all'89'. Allo Stade de France finisce 2-1 per la squadra di Deschamps, che va in vantaggio con Giroud (colpo di testa al 57') ma viene presto ripresa dal rigore di Stancu (65'), fischiato per un fallo di Evra su Stanciu. Nel finale arriva il missile di sinistro dell'attaccante del West Ham, che regala i tre punti ai Bleus.



Dopo una gara così è bene godersi i tre punti presi, celebrare Payet, assorbire l'entusiasmo della gente e correggere tutto il resto. La Francia apre Euro 2016 con una vittoria tremendamente sofferta, arrivata senza aver sviluppato un'idea di gioco contro una Romania che avrebbe meritato quantomeno un pareggio. La banda di Deschamps fa fatica innanzitutto in mezzo al campo, dove Pogba viene disinnescato e dove Kantè non ha la capacità per dettare la manovra. Così, senza il supporto dei terzini (Sagna ed Evra sono più che altro impegnati in fase difensiva), quasi ogni offensiva è sostanzialmente affidata alle invenzioni di Payet, anche perché Griezmann si defila e sbuca ogni tanto solamente in fase conclusiva.
Che la serata non sarebbe stata una semplice passeggiata, per la Francia è chiaro sin dall'inizio. La prima occasione, gigantesca, capita infatti sui piedi di Stancu, che al 4' calcia addosso a Lloris sugli sviluppi di un corner. L'atteggiamento della Romania, schierata con un 4-2-3-1, mette in grande difficoltà i Bleus: la banda di Iordanescu è corta, in condizioni fisiche esagerate e pressa molto alta, senza dunque aspettare l'arrivo dei francesi negli ultimi 30 metri. Nel primo tempo la Francia ha una grande occasione con Griezmann (14'), che colpisce un palo di testa dopo un doppio errore di Chiriches: il centrale del Napoli prima perde il giocatore dell'Atletico, poi colpisce male la sfera e gli serve l'involontario assist.
Per sbloccare la partita serve un episodio dubbio, che arriva al minuto 57: Payet crossa a centro area, dove Tatarusanu esce un attimo in ritardo ma viene colpito sul braccio da Giroud, che infila di testa. La Romania a questo punto è brava a restare dentro la partita con la testa, mentre Evra stacca la spina al 64' e stende Stanciu con un intervento sconsiderato: rigore netto e 1-1 firmato Stancu. Deschamps, che parte con un 4-3-3 spesso trasformato in 4-3-2-1, si affida così a Coman (dentro al posto di Griezmann) e poi a Martial (in cmapo al posto di Pogba al 77'), ma a far esplodere lo Stade de France ci pensa una magia del migliore in campo, Payet, che a 60 secondi dal 90' disegna un sinistro da fuori area che si infila all'icrocio dei pali: mica male per cominciare.

Post più popolari