domenica 29 maggio 2016

Real, Zidane: "Adesso voglio solo festeggiare"

Zinedine Zidane è uno dei pochi che può dire di aver vinto la Champions League da giocatore e da allenatore. "Per vincere una cosa così importante come la Champions serve un sacco di lavoro e non solo per cinque mesi, ma fin dall'inizio. Io ho avuto la fortuna di essere con loro per raggiungere qualcosa di grande", ha detto. Sulla partita: "Adesso non voglio analizzare niente, voglio solo godermi ciò che abbiamo conquistato".



"Quello che ho detto a Florentino Perez è stato grazie. Grazie perché mi ha dato la possibilità di allenare questa squadra. Sono felice", ha aggiunto.

FLORENTINO PEREZ: "ZIDANE? CONTRATTO FINO AL 2018". Nella serata della festa, Florentino Perez ha confermato che il futuro di Zinedine Zidane sarà sulla panchina del Real Madrid. “Questa undicesima è stata difficile, abbiamo fatto un lavoro enorme perché l’Atletico Madrid è una grande squadra. Ma da presidente c’è l’orgoglio di guidare un club tanto vincente, con tifosi fantastici. La partita è stata difficile: l’Atletico ti obbliga a giocare in una maniera e non potevamo permetterci alcun errore. Devo fare i complimenti ai nostri avversari, ci ha aiutato anche un pizzico di fortuna. Il futuro di Zidane? Fa parte della storia recente del Real: ha vinto la Champions come giocatore, come vice allenatore e come allenatore. Tra lui e noi c’è una grande storia d’amore, una storia felice. Sta con me dal 2001: abbiamo concordato un contratto per questi sei mesi e per i prossimi due anni, non vedo problemi”, ha detto il presidente dei Blancos a Premium Sport.

Post più popolari