lunedì 5 ottobre 2015

La moglie di Paolo Bonolis racconta la malattia della figlia: "Un percorso tutto in salita..."

Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis, racconta la sua esperienza come madre di una bambina disabile e, in un'intervista al Corriere della Sera, spiega che il suo percorso da genitore è stato in salita e l'ha costretta spesso a trascurare gli altri figli. 
La sua primogenita, Silvia, è nata affetta da problemi cardiaci. La donna parla della figlia che adora: "Le maternità, straordinarie, lo sono tutte. 


Perché diventare mamma è un'esperienza unica alla quale spesso non si è neanche preparate. Nel mio caso una delle mie tre lo è stata ancora di più. La nostra prima bambina Silvia è nata con una cardiopatia e la mia storia da mamma è iniziata un po' in salita. Io tendo a essere molto schietta, nel senso che non è augurabile una disabilità ma allo stesso tempo credo che la forza che questi bambini hanno sia una risorsa enorme. Bisogna avere tanta forza, una famiglia grande alle spalle, a volte sacrificare anche gli altri fratelli (Davide di 10 anni e Adele di 7) perché le cose sono un po' più complicate".  
Poi prende spunto dalla sua storia per parlare delle difficoltà e delle risorse di queste famiglie: "La felicità del bambino è la priorità di ogni mamma e questi bambini emanano tantissima gioia, serenità, ci danno forza. È un percorso che non avrei scelto ma se mi dicessero adesso di tornare indietro lo rivivrei così... "Credo che la grossa difficoltà delle famiglie con disabilità sia dal punto di vista degli aiuti. Non bisogna lasciarle sole”.

Post più popolari