lunedì 27 ottobre 2014

Victoria Beckham: da Spice a imprenditrice. In Gran Bretagna è la numero uno




Bella, famosa e ricca. Non solo grazie a suo marito o alla carriera da cantante. Da qualche anno ormai, Victoria Beckham è una delle imprenditrici di maggior successo della Gran Bretagna. Anzi, per essere più precisi, la numero uno del 2014.
Almeno così la pensa la rivista “Management Today” che ha messo l’ex “Spice Girl” al primo posto della speciale classifica.  Impegnata da poco più di un lustro nel campo della moda, la moglie di David Beckham è stata capace di realizzare un exploit davvero portentoso: il fatturato della sua etichetta, infatti, è passato dal milione di sterline del 2009 ai 30 attuali mentre i dipendenti da 3 sono diventati cento.  Un risultato eccezionale frutto del lavoro e di una costanza quasi proverbiale, due caratteristiche che, tra l’altro, hanno fatto sempre parte della personalità della “Posh Spice”. In più naturalmente entra gioco la sua immagine cool, legata per di più dalla seconda meta degli anni Novanta alla figura fascinosa e seducente del suo desideratissimo marito, da cui ha avuto quattro figli. «E' riuscita a costruire qualcosa di reale partendo dalla sua celebrità», ha detto Andrew Saunders, deputy editor di “Management Today”.  Lanciato nel 2008, il marchio “Victoria Beckham” ha attualmente un valore commerciale di 482 milioni di euro, stima destinata sicuramente a crescere in futuro. La Beckham, d’altronde, non si è mai posta limiti anche perché il suo fiuto per gli affari è proprio infallibile. «Non sai cantare», le dicevano i critici. Ha smesso. Ed è stata la sua fortuna.

Post più popolari