venerdì 3 gennaio 2014

Lavezzi, a Parigi peggio che a Napoli: i ladri svaligiano la maxivilla del Pocho





Brutta disavventura per Ezequiel Lavezzi, l’ex attaccante del Napoli passato al Paris St. Germain nell’estate 2012.   Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano francese Lejdd.fr nella notte tra mercoledì e giovedì alcuni ladri si sono introdotti nella villa dell’argentino a Neuilly e l'hanno svaligiata.  Il Pocho era assente perché attualmente impegnato col PSG in Qatar, dove la squadra è stata ieri sconfitta in amichevole per 1-0 dal Real Madrid. A scoprire l'accaduto è stato un amico di famiglia dell'attaccante argentino. Il ladro o i ladri sono entrati rompendo la porta d'ingresso. Non sono stati forniti altri dettagli. Lavezzi e la sua compagna non erano in casa al momento del furto.  La polizia del dipartimento di Hauts de Seine, dove si trova la villa di Ezequiel, indaga. Nei giorni scorsi s’era diffusa la notizia del possibile ritorno di Lavezzi in Italia, per indossare la maglia dell’Inter di Mazzarri, suo ex allenatore a Napoli, ma il giocatore ha chiarito: «Resto a Parigi».  Nell’autunno 2011 la fidanzata del giocatore, Yanina Screpante, aveva subito una rapina a Posillipo: le fu portato via l’orologio e lei scrisse un duro messaggio su Twitter («Napoli m...»), chiedendo poi scusa. Quando si è diffusa la notizia del furto in casa Lavezzi, molti tifosi napoletani hanno ironizzato sui social network: «E adesso cosa dirà di Parigi la povera Yanina?».

Post più popolari